«

»

ott 03

Stefano Baldini a Strasburgo

Il programma del Freedom Drive si è svolto in tre giornate di cui la prima a livello istituzionale con l’incontro presso il Parlamento Europeo con alcuni rappresentanti Italiani tra cui l’on. Rinaldi, l’on Toia, l’on.Cancian, l’on. Mazzone e l’on. Moscardini. Al termine dell’incontro, dopo una visita del Parlamento, veramente impressionante per vastità, abbiamo avuto il piacere di un incontro a cena con l’on. Rinaldi. Il secondo giorno abbiamo marciato, nonostante le avverse condizioni meteo, attraverso Strasburgo tra canti, risate e slogan inneggianti alla libertà ed all’inclusione sociale. Arrivati al Parlamento siamo entrati per una riunione plenaria di tutti i partecipanti. Il terzo giorno si è svolta l’elezione del nuovo board di Enil Europa (European Network on Independent Living) per il prossimo biennio ed abbiamo avuto il piacere della riconferma del nostro presidente di Enil Italia, Germano Tosi. In conclusione della giornata abbiamo avuto il piacere e l’onore di scambiare alcune impressioni sull’andamento della manifestazione con Adolf Ratzka, l’autorità massima a livello europeo del nostro movimento. Una tre gioni carica di emozioni, vedere tanti disabili gravi spostarsi per centinaiia di chilometri, in qualche caso migliaia, pur di condividere un ideale e manifestare davanti ai Potenti fà accapponare la pelle. Arrivederci alla prossima grazie di tutto amici questi giorni non li dimenticherò.